Passa ai contenuti principali

8ª Giornata per la Custodia del Creato - Sabato 31 Agosto - Martedì 3 settembre

Su proposta dei vescovi mons. Domenico Sorrentino (Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino) e mons. Mario Ceccobelli (Gubbio), la Segreteria generale della CEI, la Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro e la Commissione Episcopale per l’ecumenismo e il dialogo hanno deciso di celebrare ad Assisi e Gubbio la 8a Giornata nazionale per la Custodia del Creato, che si svolgerà il 1° Settembre 2013 in parallelo con l’inizio della 5a edizione del pellegrinaggio a piedi da Assisi a Gubbio Il Sentiero di Francesco e con la 34a edizione della Cavalcata di Satriano.

La felice coincidenza del giorno festivo con la data del 1° settembre 2013, l’importanza della figura di Francesco di Assisi per una morale dell’ecologia e una profonda spiritualità dell’ambiente e del creato, la nomina del card. Bergoglio a successore di Pietro con il nome di papa Francesco, hanno suggerito un programma denso di iniziative, con il coinvolgimento degli uffici diocesani, degli ordini religiosi e dei Santuari presenti nel territorio.

Il tema portante degli eventi sarà ispirato al messaggio ufficiale per la giornata, “La famiglia educa alla custodia del creato”, nel quale i Vescovi riprendono le parole di Papa Francesco, che ha esortato più volte, fin dall’inizio del suo pontificato, a «coltivare e custodire il creato: è un’indicazione di Dio data non solo all’inizio della storia, ma a ciascuno di noi; è parte del suo progetto; vuol dire far crescere il mondo con responsabilità, trasformarlo perché sia un giardino, un luogo abitabile per tutti… Il “coltivare e custodire” non comprende solo il rapporto tra noi e l’ambiente, tra l’uomo e il creato, riguarda anche i rapporti umani» (Udienza Generale, 5 giugno 2013).

«Come la famiglia può diventare una scuola per la custodia del creato e la pratica di questo valore?», chiede il Documento preparatorio per la 47a Settimana Sociale, che si svolgerà dal 12 al 15 settembre 2013 a Torino. Avendo a cuore la pastorale sociale e l’ecumenismo, i Vescovi indicano tre prospettive da sviluppare nelle nostre comunità: la cultura della custodia che si apprende in famiglia si fonda, infatti, sulla gratuità, sulla reciprocità, sulla riparazione del male.

PROGRAMMA

SABATO 31 AGOSTO 2013

08.30 Rivotorto di Assisi, Santuario del Sacro Tugurio – Partenza della Cavalcata di Satriano

10.00 Assisi, Sacro convento – Apertura dell’8a Giornata Nazionale del Creato
CONVEGNO “CUSTODIRE IL CREATO PER UN FUTURO SOSTENIBILE” – sessioni scientifiche

13.00 Assisi – Pranzo

15.00 Assisi, Sacro convento,

CONVEGNO “CUSTODIRE IL CREATO PER UN FUTURO SOSTENIBILE” – sessioni teologiche

17.00 Conclusioni e chiusura dei lavori del Convegno

19.30 Assisi – Cena

21.00 Assisi, Basilica Inferiore di San Francesco – Veglia di preghiera sulla Tomba di San Francesco.

DOMENICA 1 SETTEMBRE 2013

09.30 Assisi, Piazza del Vescovado e Chiesa di Santa Maria Maggiore, Storie e testimonianze nei luoghi della “spoliazione” di Francesco, alla presenza dei Vescovi di Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino e Gubbio con l’avanguardia della Cavalcata di Satriano e collegamento con i Cavalieri a Nocera Umbra

10.30 Trasmissione “A Sua Immagine” RAIUNO da studio con filmati dedicati ad Assisi e Gubbio

11.00 Assisi, Chiesa di Santa Maria Maggiore, Santa Messa in diretta su RAIUNO presieduta da S.E. Mons. Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino

11.45 Assisi, Piazza del Vescovado, Collegamento in diretta su RAIUNO per l’Angelus del Santo Padre e con la trasmissione “A Sua Immagine” per la partenza dei pellegrini sul Sentiero Francescano e la presenza dell’avanguardia della Cavalcata di Satriano

12.15 In cammino verso la Basilica di San Francesco

12.45 Basilica Inferiore di San Francesco, Assisi – Momento di preghiera e benedizione dei pellegrini in partenza per il cammino “Il Sentiero di Francesco” da parte dei Vescovi S.E. Mons. Mario Ceccobelli e di S. E. Mons. Domenico Sorrentino

13.30 Assisi, Bosco di S. Francesco , Pranzo dei pellegrini e dei partecipanti seguito dalla partenza del pellegrinaggio “Il Sentiero di Francesco”

Prosegue il cammino dei pellegrini sul sentiero francescano

18.00 Valfabbrica – Arrivo dei pellegrini in cammino sul Sentiero di Francesco.

mentre in contemporanea…

15.30 Assisi, Sacro Convento (Chiostro dei Novizi) – Spettacolo su San Francesco Custode del Creato, con racconti e testimonianze

18.00 Assisi, Piazza Inferiore Basilica di San Francesco – Chiusura ufficiale dell’8a Giornata nazionale per la custodia del creato, con arrivo del Corteo dei Cavalieri di Satriano e saluto delle Autorità Civili e Religiose

LUNEDÌ 2 E MARTEDÌ 3 SETTEMBRE

Valfabbrica e Gubbio – Il pellegrinaggio prosegue sul Sentiero di Francesco concludendosi con la S. Messa e la serata finale a Gubbio, con il Premio internazionale “Lupo di Gubbio” per la riconciliazione.

Per il programma completo del pellegrinaggio e per le iscrizioni:
http://www.ilsentierodifrancesco.it/

Commenti

Post popolari in questo blog

A FOLIGNO I PELLEGRINI PER I CAMBIAMENTI CLIMATICI

Giovedì 4 ottobre alle ore  da Piazza San Pietro a Roma parte il Pellegrinaggio “In Cammino per il Clima” che porterà 20 pellegrini italiani e stranieri da Roma a Katowice in Polonia, dove si terrà la nuova riunione dei leader mondiali sul Clima (COP24). L’Iniziativa, con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Mare, è organizzata per la tratta italiana, come già nel 2015, da FOCSIV – Volontari nel mondo si concluderà ai primi di dicembre nella cittadina polacca. “Ogni anno assistiamo - Andrea Stocchiero, responsabile policy FOCSIV all’aumento delle conseguenze provocate dai cambiamenti climatici. Un fenomeno provoca sempre più disastri e catastrofi ambientali e che mette a rischio intere popolazioni. I valori e i principi abbracciati dai pellegrini di In Cammino per il Clima sono quelli enunciati dall’Enciclica “Laudato Sì” di Papa Francesco che ha richiamato l’attenzione sulla cura del Creato". Il pellegrinaggio  come nel 2015, sarà guidato da Yeb Saño, ex …

Settimana Giovani Idee per il Territorio

Una nuova edizione della Settimana Giovani Idee per il Territorio che si svolgerà dal 19 al 24 aprile che vedrà protagonisti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della città di Foligno a conclusione del Progetto Cittadini del Mondo promosso dalla Diocesi di Foligno nell'anno scolastico 2017-2018, con il patrocinio della Regione Umbria, dell'Ufficio scolastico regionale, della Provincia di Perugia, del Comune di Foligno.
Giovedì 19 aprile 2018 – ore 10 presso l’Auditorium San Domenico convegno dal titolo “Io non ho paura” a conclusione del percorso “L’Europa inizia a Lampedusa” in collaborazione con l’Istituto tecnico tecnologico L. Da Vinci. Interverranno Antonella Iunti Direttore Ufficio scolastico regionale, Tareke Brahme Presidente Comitato 3 ottobre, Simone Varisco Ufficio ricerca della Fondazione Migrantes, Alessandro Maria Vestrelli Dirigente della Regione Umbria.
Sabato 21 aprile 2018 – ore 10 Palazzo Trinci sala conferenza, finale del percorso “Imprenditori d…

PROCESSI DI CAMBIAMENTO, conferenze di formazione

Anche quest’anno la Diocesi di Foligno, a partire da lunedì 15 ottobre dalle ore 16 alle 19, presso l’aula magna della Scuola media Gentile Da Foligno, propone un ciclo di Conferenze di Formazione nell’ambito del Progetto Cittadini del Mondo, indirizzate ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, ai genitori, assistenti sociali, amministratori pubblici, educatori oratori e gruppi giovanili parrocchiali, operatori pastorali e del sociale, responsabili delle risorse umane.L’obiettivo è quello di riflettere sul ruolo positivo delle relazioni negli ambienti di vita, scuola, lavoro, famiglia, dove sperimentare le proprie competenze e sviluppare la propria identità, in un continuo scambio tra le persone, nel quale i processi emotivi e relazionali assumono un ruolo centrale. Le conferenze sono destinate ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, ai genitori, assistenti sociali, amministratori pubblici, educatori oratori e gruppi giovanili parrocchiali, operatori pastorali e del soc…