PROGETTO PROMOSSO DALLA DIOCESI DI FOLIGNO

"Nella cittadinanza si esprime la dimensione dell'appartenenza civile e sociale degli uomini"
(Dal libro del Sinodo dei Giovani 2004 - 2007)

lunedì 1 ottobre 2012

Giornata nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall’incuria dell’uomo

Riconciliazione con il creato e bene comune sono i temi che affronteranno gli studenti delle scuole superiori di primo e secondo grado nell’a.s. 2012-2013 nell’ambito del progetto Cittadini del Mondo promosso dalla Diocesi di Foligno. Il progetto avrà inizio il prossimo 9 ottobre con una commemorazione, presso il Centro operativo regionale di protezione civile, dedicata alla "Giornata nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall’incuria dell’uomo" istituita con la legge n. 101 del 14 giugno 2011. Giornata che ha come fine quello di promuovere attività di sensibilizzazione e di maggiore consapevolezza dei rischi connessi ad interventi che alterano gli equilibri del territorio e della necessità di tutelare il patrimonio ambientale del Paese. Il programma prevede alle ore 10.00 il ritrovo degli studenti presso il Centro regionale di protezione civile. Alle ore 10.30 il saluto del Sindaco Dott. Nando Mismetti, la presentazione del progetto Cittadini del Mondo, alcuni interventi sulla prevenzione dei disastri ambientali ed incendi boschivi. Alle ore 11.30 la visita degli studenti al Centro regionale di protezione civile.

Nessun commento:

Posta un commento