Passa ai contenuti principali

Nel Chiostro di San Giacomo si è parlato di pace

“Pace! Pace! Quando vera pace non c’è”, questo è il titolo dell’ incontro avvenuto oggi 15 aprile nel chiostro di piazza san Giacomo, in relazione al progetto cittadini del mondo. Ha aperto l’ incontro l’assessore alle politiche sociali del comune di Foligno Rita Zampolini, e ha diretto il laboratorio Carlo Felice, insegnante di religione dell’ Istituto Industriale. Il tema che è stato affrontato è quello della pace visto che siamo in guerra, basta sapere che oggi nel mondo ci sono circa 31 guerre e sarebbero molte di più se contassimo anche le lotte interne. Nella Bibbia viene riportato che “i giorni sono cattivi”;  in questi tempi c’è molta cattiveria, c’è una diffusa e arrogante presenza del male, non dobbiamo cedere al disimpegno né tirarci indietro, ma dobbiamo agire. Per migliorare il mondo, dobbiamo cambiare noi stessi, non dobbiamo abbatterci e pensare che non possiamo fare niente, perché in realtà nel nostro piccolo possiamo fare tanto. La cultura maschile è una cultura di guerra invece la donna è stata importante per la pace. Abbiamo due esempi evidenti che il professore ha riportato; Etty Hillesum e Atria Rita. Etty ha affermato che si può combattere la guerra, e le sue conseguenze, liberando l’ amore che ognuno ha in sé ogni giorno, ogni istante, mentre Rita, figlia di mafiosi siciliani che ha  però combattuto contro la mafia, ha sostenuto che il mondo onesto non esisterà mai, ma chi ci impedisce di sognare?  Se ognuno di noi prova  a cambiare forse ce la faremo. 

Ilaria Patassini 4ap

Commenti

Post popolari in questo blog

A FOLIGNO I PELLEGRINI PER I CAMBIAMENTI CLIMATICI

Giovedì 4 ottobre alle ore  da Piazza San Pietro a Roma parte il Pellegrinaggio “In Cammino per il Clima” che porterà 20 pellegrini italiani e stranieri da Roma a Katowice in Polonia, dove si terrà la nuova riunione dei leader mondiali sul Clima (COP24). L’Iniziativa, con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Mare, è organizzata per la tratta italiana, come già nel 2015, da FOCSIV – Volontari nel mondo si concluderà ai primi di dicembre nella cittadina polacca. “Ogni anno assistiamo - Andrea Stocchiero, responsabile policy FOCSIV all’aumento delle conseguenze provocate dai cambiamenti climatici. Un fenomeno provoca sempre più disastri e catastrofi ambientali e che mette a rischio intere popolazioni. I valori e i principi abbracciati dai pellegrini di In Cammino per il Clima sono quelli enunciati dall’Enciclica “Laudato Sì” di Papa Francesco che ha richiamato l’attenzione sulla cura del Creato". Il pellegrinaggio  come nel 2015, sarà guidato da Yeb Saño, ex …

Settimana Giovani Idee per il Territorio

Una nuova edizione della Settimana Giovani Idee per il Territorio che si svolgerà dal 19 al 24 aprile che vedrà protagonisti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della città di Foligno a conclusione del Progetto Cittadini del Mondo promosso dalla Diocesi di Foligno nell'anno scolastico 2017-2018, con il patrocinio della Regione Umbria, dell'Ufficio scolastico regionale, della Provincia di Perugia, del Comune di Foligno.
Giovedì 19 aprile 2018 – ore 10 presso l’Auditorium San Domenico convegno dal titolo “Io non ho paura” a conclusione del percorso “L’Europa inizia a Lampedusa” in collaborazione con l’Istituto tecnico tecnologico L. Da Vinci. Interverranno Antonella Iunti Direttore Ufficio scolastico regionale, Tareke Brahme Presidente Comitato 3 ottobre, Simone Varisco Ufficio ricerca della Fondazione Migrantes, Alessandro Maria Vestrelli Dirigente della Regione Umbria.
Sabato 21 aprile 2018 – ore 10 Palazzo Trinci sala conferenza, finale del percorso “Imprenditori d…

PROCESSI DI CAMBIAMENTO, conferenze di formazione

Anche quest’anno la Diocesi di Foligno, a partire da lunedì 15 ottobre dalle ore 16 alle 19, presso l’aula magna della Scuola media Gentile Da Foligno, propone un ciclo di Conferenze di Formazione nell’ambito del Progetto Cittadini del Mondo, indirizzate ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, ai genitori, assistenti sociali, amministratori pubblici, educatori oratori e gruppi giovanili parrocchiali, operatori pastorali e del sociale, responsabili delle risorse umane.L’obiettivo è quello di riflettere sul ruolo positivo delle relazioni negli ambienti di vita, scuola, lavoro, famiglia, dove sperimentare le proprie competenze e sviluppare la propria identità, in un continuo scambio tra le persone, nel quale i processi emotivi e relazionali assumono un ruolo centrale. Le conferenze sono destinate ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, ai genitori, assistenti sociali, amministratori pubblici, educatori oratori e gruppi giovanili parrocchiali, operatori pastorali e del soc…